• New York

    New York

  • London

    London

  • Miami

    Miami

  • Berlin

    Berlin

  • Dubai

    Dubai

Trova proprietà / Investimento

CASE DI CURA NEL REGNO UNITO : IL DEFICIT DEI POSTI LETTO CONTINUA AD AUMENTARE

NEL CORSO DEI PROSSIMI 5 ANNI, LA DOMANDA DI POSTI LETTO NELLE CASE DI CURA SUPERERÀ DI GRAN LUNGA IL NUMERO DI POSTI LETTO DISPONIBILI.

23.10.2017 FONTE: CAREINDUSTRYNEWS.CO.UK, RIVISTA ON-LINE

Secondo le proiezioni realizzate sulle ultime analisi del settore sanitario nel Regno Unito, si prevede che la domanda aumenterà di circa 9.000 posti letto per anno, mentre l'attuale tasso di sviluppo delle case di cura copre soltanto 5000-6000 nuovi posti letto all'anno.

Le strutture assistenziali nel Regno Unito hanno assistito ad un cambiamento significativo negli ultimi 25 anni con un il crescente coinvolgimento delle partecipazioni private, per arrivare al punto in cui oggi più del 75% delle case di cura dell’intero Paese in Inghilterra sono gestite dal settore privato e soltanto un 1% dei letti disponibili gestiti dalla NHS (National Health Service).

Sono molti i fattori che hanno portato all’attuale grave deficit dei posti letto: si registra un forte aumento della popolazione del Regno Unito che sta invecchiando con un evidente incremento dei livelli di disabilità e dipendenza aumentando la domanda di posti nelle case di cura; l’aumento dell’assistenza domiciliare ed i severi criteri d’accesso all’assistenza pubblica poste dalle autorità locali hanno ridotto la fornitura di strutture adeguate da parte del settore pubblico.

Il settore privato ha apportato una crescita sostanziale nel numero dei posti ospedalieri per la cura della geriatria e della malattia mentale e oggi si contano quasi 19.000 le case di cura e le case di riposo private, per adulti e anziani in tutto il Regno Unito, un aumento significativo dal 2010 ad oggi. Gli sviluppatori privati si concentrano su aree che offrono alte prospettive di sostenibilità e dove le alte rette garantiscono agli investitori di percepire rendite maggiori sul capitale investito.

Nonostante il nuovo cambio di rotta nello stanziamento dei fondi pubblici che vanno a supporto delle opere edilizie che gli sviluppatori privati vanno ad intraprendere, si pone l’ostacolo dell’acquisizione dei terreni  dovendo competere con le richieste per la realizzazione di altre strutture, quali gli alloggi per studenti o strutture ricettive specialmente nelle località altamente attraenti, sentenziando la staticità del deficit dei posti letto sul lungo termine.  

Nonostante il settore edilizio delle case di cura si trovi a dover affrontare una serie di problematiche tra costi d’occupazione e disponibilità dei lavoratori e del personale,  Hayley Thornley, Research Manager presso AMA Research dichiara: “il mercato continua ad attrarre nuovi investimenti in quanto il valore della sterlina ha il Regno Unito più attraente per gli investitori esteri. Sul lungo termine, il settore delle case di cura si porrà in cima al più ampio mercato della sanità data la forte carenza di alloggi adeguati e all'aumento della domanda da parte di una popolazione che invecchia”

A meno che la produzione non aumenti in modo sostanziale, si prevede che la discrepanza tra i tassi annuali attuali di posti letto aggiuntivi e la domanda annua futura aumenterà in modo significativo, con un deficit stimato di 28.000 posti letto entro il 2025.

SCOPRI CON NOI COME INVESTIRE NELLE RESIDENZE SANITARIE ASSISTITE (RSA) IN UK 

Le RSA in UK sono l'investimento immobilare all'estero tra i più vantaggiosi e redditizii attualmente dispobile su mercato

 
 
 
 
 £ 75.000 - Rendita 9%  £ 75.000 - Rendita 9%  £ 75.000 - Rendita 9%