• New York

    New York

  • Miami

    Miami

  • Berlin

    Berlin

  • Dubai

    Dubai

  • London

    London

Trova proprietà / Investimento

DOWNTOWN MIAMI: MOLTO PIÙ DI UN SEMPLICE 'GATEWAY' PER LA SPIAGGIA

Downtown Miami: Molto Più Di Un Semplice 'Gateway' Per La Spiaggia

13.10.2017 – FONTE NEW YORK TIMES

Dal punto di vista turistico la città di Miami è da sempre considerata semplicemente il punto di accesso a Miami Beach, alle sue splendide spiagge ed ai suoi esclusivi resorts turistici. Ciononostante, nel corso degli ultimi anni il centro di Miami si è decisamente rivalutato; anzitutto come destinazione culturale – ad esempio grazie all’acclamato Perez Art Museum Miami, aperto nel 2013 -, più di recente come destinazione di prestigio per soggiorni di piacere e di relax. Questo grazie all’apertura di nuovi hotel come il SLS Brickell, il Langford e l’East Miami, o di ristoranti ricercati, tra i quali il prestigioso Quinto La Huella d’importazione uruguaiana, o di alcuni tra i più eleganti bar alla moda come il Pawn Broker -situato all’ultimo piano del Langford Hotel-  dal quale si può godere di viste mozzafiato della città.

Il nuovo treno Brightline che collega Miami a Palm Beach e che sarà aperto entro la fine dell’anno, è stato progettato per trasportare direttamente in centro, il maggior numero di visitatori  Una linea ad alta velocità finanziata privatamente e che partirà dalla Miami Central Station, un complesso di  11 ettari nello stile dei vecchi mercati e che accoglierà uffici  e  negozi a partire dal nuovo anno.  I treni Brightline offriranno connessione Wi-Fi gratuita ed corridoi ampi per carrozzine e passeggini, raggiungeranno Fort Lauderdale in 30 minuti e Palm Beach in un'ora. La realizzazione di un collegamento diretto per Orlando dovrebbe iniziare l'anno prossimo.

Anche se l'uragano Irma a settembre ha temporaneamente inondato il centro di Miami, la città ha reagito in fretta e il completamento della nuova linea è confermato per  la fine dell’anno. Complessivamente, i più recenti progetti realizzati, arricchiscono la varietà di offerta del già vivace cuore pulsante urbano nel centro della città.

 

Downtown Miami  è comodamente raggiungibile senza auto e qui si trovano alcune delle attrazioni più apprezzate dai turisti, come il Phillip e Patricia Frost Museum of Science, inaugurato a maggio, un edificio di 250.000 m2 che comprende un planetario, un acquario dedicato alla corrente del Golfo, uan mostra stabile sulla regione delle Everglades ed i viaggi spaziali. A pochi isolati lungo il Biscayne Boulevard si trova il Centro Adrienne Arsht per le Arti dello Spettacolo, inaugurato nel 2006.

"Conoscere Miami significa conoscerne il centro città", ha dichiarato Paul George, storico che risiede presso il Miami History Museum, e che cura le visite guidate in centro, dove spiccano edifici di pregio storico-architettonico, come ad esempio il teatrp Olympia influenzato da Moor, datato 1926, o i grattacieli risalenti al 1920 come il Dupont Building. "C'è più storia e più archeologia nel centro città che in qualsiasi altro quartiere di Miami".

Gran parte della riqualificazione del centro ha interessato la zona sud, intorno il fiume di Miami, la zona nota come Brickell, accessibile a piedi o con il trenino elettrico di Metromover che è gratuito e gestito dall'autorità di trasporto della contea. Il nuovo punto di forza di Brickell, è il Brickell City Center, inaugurato lo scorso novembre, che comprende un centro commerciale di lusso di 500.000 Sq.ft.

Il centro città che ora si estende per ben tre interi quartieri, si caratterizza per l’innovativo stile urbanistico ispirato agli ambienti tipicamente tropicali con ingressi a piano terra totalmente aperti, senza porte, ed ponti costruiti al di sopra delle strade per incoraggiare l'accesso e l’afflusso pedonale.

Racconta Bernardo Fort-Brescia, fondatore dell'architetto Arquitectonica che ha disegnato il centro di Brickell :"si è sempre scherzato sul fatto che Miami fosse una città tipicamente suburbana. Oggi invece è una vera città. Tutto è nuovo e qualsiasi cosa sia nuova qui funziona, la gente qui è molto aperta alle nuove idee ".

I grandi marchi di abbigliamento da spiaggia come OndadeMar, come anche quelli delle calzature italiane come Giuseppe Zanotti popolano il centro commerciale, dove si trovano anche rinomati ristoranti che includono il sudafricano Big Easy Winebar & Grill del golfista Ernie Els.

Tra i nuovi arrivati, l'hotel SLS Brickell vanta interni realizzati del designer francese Philippe Starck ed il pregiato ristorante italiano del famoso chef Michael Schwartz.

Gran parte della recente ristrutturazione è legata a un piano generale ideato nel 2009 e sviluppato dal Miami Downtown Development Authority, un ente quasi-governativa finanziata con le imposte applicate sulle proprietà, al fine di investire sulla riorganizzazione del lungomare, promuovere la città come centro finanziario internazionale e ricostruire le principali arterie stradali. Lo scorso novembre l’ente ha pubblicato  una relazione sullo sviluppo demografico che conta, nel centro città, quasi 90.000 residenti, registrando un aumento del 150%  dall’anno 2000.

Sono molti i progetti che devono ancora iniziarsi - il piano originale arriva fino al 2025 – inclusa la ristrutturazione del Biscayne Boulevard che prevede un grande viale per il passeggio molto simile a quello di Las Ramblas a Barcellona.

 

SCOPRI CON NOI COME INVESTIRE A MIAMI 
Comprare casa a Miami - Guarda le nostre proposte, gli immobili più hot del momento a Miami! 
 
 
 
 
 $ 189,000 - RENDITA 4%  $ 280,000 - RENDITA 7,5%